Home | Informazioni editoriali | Convegni | Persone | Contatti

La ricerca in linguistica
applicata alla didattica delle lingue naturali


AVVISO: Alla voce Convegni sono disponibili alcuni dei materiali delle Giornate del 5 e 6 aprile 2016.

Presentazione

Grammatica e Didattica (GeD) è una rivista elettronica del Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari dell'Università degli Studi di Padova. Nata nell'estate 2007 nella veste di Quaderni di Lavoro dell’ ex Dipartimento di Linguistica, la rivista ha da sempre lo scopo preminente di ospitare contributi che si focalizzino sui problemi legati alla didattica delle lingue sia moderne che classiche.

La rivista ospita contributi di carattere teorico, che si propongono di portare all’attenzione dell’insegnante problematiche didattiche che possono essere efficacemente affrontate alla luce dei nuovi indirizzi di ricerca; include contributi che esemplificano dei possibili percorsi didattici in relazione a date questioni grammaticali, ma anche relazioni di esperimenti effettivamente svolti in classe con la descrizione dei risultati raggiunti. Gli autori dei contributi sono dunque sia ricercatori in linguistica che docenti della scuola secondaria, desiderosi di condividere la propria esperienza.

L’idea di fondo è che l’insegnamento esplicito della “grammatica” – intesa come quella serie di regole che il parlante possiede in quanto innate, e che gestisce in modo più o meno consapevole – sia una risorsa centrale nella didattica. Questo non sconfessa i metodi attivi, ma fa emergere la necessità di un approccio analitico, il cui scopo è primariamente lo studio dei meccanismi che sono alla base del linguaggio umano. La “grammatica” non è solo un veicolo per imparare a parlare o a capire una lingua, ma è essa stessa un importante oggetto di studio: studiare grammatica vuol dire, prima di tutto, studiare le strutture della mente e comprendere l’eccezionalità della specie umana.

Obiettivi

La rivista favorisce il contatto tra scuola e università, con la volontà di stimolare il dialogo tra didattica e ricerca. Le moderne teorie in ambito glottodidattico evidenziano, infatti, come la formazione continua dell’insegnante e lo scambio di buone pratiche siano alla base dell’efficacia dell’insegnamento al pari di una consapevolezza sempre crescente del contributo che la teoria può portare alla pratica didattica. Questo non esenta l’insegnante dal problema pratico della programmazione e dell’organizzazione del proprio lavoro in aula, poiché, se è vero che i contenuti e le teorie devono essere aggiornati nel tempo, è altrettanto importante saperle declinare nella pratica didattica quotidiana e trasmetterle nella forma più adeguata agli studenti. Per tale motivo, Grammatica e Didattica concentra programmaticamente le proprie pubblicazioni su riflessioni linguistiche concretamente spendibili, offrendo da un lato spunti teorici da cui l’insegnante possa partire per elaborare personalmente nuovi metodi di insegnamento, e dall’altro la relazione di esperienze già vissute che lascino emergere punti di forza e di debolezza delle pratiche sperimentate.

La necessità del dialogo tra le parti, di un incontro proficuo tra il mondo della ricerca e quello della scuola, è all’origine delle Giornate di Linguistica e Didattica, che vengono organizzate periodicamente dalla redazione della rivista allo scopo di favorire la discussione su alcuni degli argomenti centrali nell’insegnamento delle lingue e della “grammatica” delle lingue.