progetto di ricerca  università degli studi di padova dipartimento di studi linguistici e letterari

LE AUTRICI DELLA LETTERATURA ITALIANA
BIBLIOGRAFIA DELL'OTTO/NOVECENTO




Progetto a cura della Prof.ssa Patrizia Zambon

.


«Sono solo un pezzo d'un essere
bicefalo e bisessuato,

che è il vero organismo biologico
e pensante»
Italo Calvino, 1980

.

Questa monografia è dedicata alle scrittrici basilari nella storia letteraria italiana dell'Otto/Novecento, delle quali offre in consultazione, in schede tematiche individuali ma attese anche a una via via più completa configurazione d'insieme, una esauriente bibliografia delle opere, e una distesa rassegna - anch'essa, il più possibile, esauriente - delle riedizioni, degli studi e degli interventi critici contemporanei.
Intende proporsi come
un'opera di storia letteraria. Ricostruisce cioè la tradizione della scrittura letteraria d'autrice dell'Ottocento e della prima parte del Novecento indicando quali sono i testi che le scrittrici hanno prodotto. Si occupa poi del livello di attualizzazione nella nostra cultura dell'opera di queste autrici, dando conto delle riedizioni, dei commenti e del lavoro critico che su questi testi è stato compiuto negli ultimi quarant'anni.
Segue la linea d'autrice perché la linea d'autore dispone già, come noto, di un'articolata rete di bibliografie e strumenti, e le ricerche per definizione agiscono negli spazi delle lacune.

La curatrice di questo sito, come tante e tanti peraltro, ha compiuto infatti a suo tempo un percorso di formazione interamente sostenuto solo sulle opere degli scrittori e si chiede ancora oggi – in fondo parecchio stupita – perché mai sia stata privata di un diritto tanto importante, qual è quello della cultura e della conoscenza. Avrebbe voluto potersi confrontare anche – anzi, dato il suo genere, prima di tutto – con la parola letteraria maturata dentro l’esperienza femminile del mondo.
La periodizzazione, nell'ampio, ininterrotto fluire della linea d'autrice della civiltà letteraria italiana, sceglie - per contingenti ragioni di ricerca - la stagione fondativa delle scrittrici della nuova Italia, dal Risorgimento alla modernità.

.

La bibliografia è redatta con le seguenti modalità.

Nella sezione delle Opere sono registrate le prime edizioni delle opere in volume (ed edizioni assimilabili, quali opuscoli ed estratti monografici di sensibile estensione).

Fanno storia a sé le sezioni delle Lettere, delle quali si registrano anche le edizioni in periodici, volumi collettivi, riviste specializzate (ma non i frammenti o gli utilizzi inseriti in studi e testi critici).

Nelle sezioni di Bibliografia contemporanea, si dà conto delle riedizioni dal 1970: quando si tratta di testi in antologia, si indicano solo edizioni di testi completi (quindi racconti, poesie, scritti giornalistici); si escludono cioè antologizzazioni di passi e brani d'opera. Non si censiscono (per ora, e con qualche eccezione) le edizioni in traduzione.

Per la Bibliografia della critica si è assunto quale anno d’inizio il 1970. Non vengono registrate le trattazioni e le citazioni nelle opere generali di storia della letteratura, testi che si danno come preventivamente acquisiti. Prefazioni, introduzioni, postfazioni, note, saggi che accompagnano le riedizioni delle opere si intendono citati nel dar conto dei loro autori come curatori di queste. Non si registrano individualmente le voci dei repertori; né gli articoli in quotidiano e in genere in periodici di informazione; si dà conto invece di contributi divulgativi, di stampo giornalistico, quando articolati in saggi o volumi; la stessa modalità di selezione, saggi o volumi, è assunta anche per i contributi di tipo didattico.

Il sito si considera cantiere di lavoro, perché aggiorna le sue schede, e perché ne elabora di nuove. Del resto, alla curatrice è parsa questa la ragione prima di una bibliografia redatta nell'edizione incompiuta del Web.

Il sito è consultabile e fruibile; non è saccheggiabile.


Premessa bibliografica
i.  storiografia e critica letteraria

ii. studi storici, repertori
iii. affinità

Cronologia/Genealogia







Vittoria Aganoor
Teresa Albarelli
Laura Battista
Gualberta Alaide Beccari
Paola Bianchetti
Caterina Bon
Maria Alinda Bonacci
Laura Cantoni
Eva Cattermole
Luigia Codemo
Eugenia Codronchi Argeli
Silvia Curtoni
Grazia Deledda
Rina Faccio / Sibilla Aleramo
Ida Finzi
Caterina Franceschi
Erminia Fuà
Luisa Giaconi
Elda Gianelli
Clarice Gouzy
Amalia Guglielminetti
Vittoria Madurelli
Maria Majocchi
Grazia Mancini
Maria Messina












Giulia Molino
Ada Negri
Laura Beatrice Oliva
Virginia Olper
Luisa Amalia Paladini
Angelica Palli
Caterina Percoto
Amelia Pincherle
Carola Prosperi
Giustina Renier
Diodata Saluzzo
Rosina Salvo di Pietraganzili
Matilde Serao
Amalia Sola
Vincenza Speraz
Cecilia Stazzone
Isabella Teotochi
Maria Torriani
Emilia Toscanelli
Cristina Trivulzio
Teresa Ubertis
Angela Veronese
Emilia Viola
Annie Vivanti
Anna Zuccari






In copertina: Mosè Bianchi, La leggitrice, 1867
Milano, Pinacoteca di Brera

Nota editoriale

Pubblicazione in aprile 2005 - ultima modifica 01/01/2015
visitatore numero  57783


Università degli Studi di Padova a cura di Patrizia Zambon
DiSLL
patrizia.zambon@unipd.it